Disinfestazione insetti alati

Tale definizione risulta, forse, poco ortodossa, ma ci è sembrato il modo più pratico ed intuitivo per introdurre i criteri di cui si accennerò di seguito:

zanzara-tigreZanzare
Attualmente le speci di zanzare presenti in Italia sono più di 60, negli ambienti atrofizzati risultano maggiormente d'interesse, poiché preponderanti.

E' comunque utile tenere conto dell'esistenza di molte altre specie di insetti, affinché la campagna di disinfestazione sia veramente efficace e positiva. Sempre più importante è il problema sanitario costituito dalla zanzara come vettore preferenziale della malaria, malattia estremamente insidiosa sopratutto per i frequenti casi di resistenza alle terapie di cura.

All'individuazione dei focolai d’infestazione si attua la lotta larvicida laddove sia possibile con prodotti biologici.larva-zanzara

Un corretto programma di lotta alle zanzare deve prevedere sia interventi larvicidi che adulaticidi. I primi dovranno essere scanditi in funzione della gestione della sostanza organica da trattare. Gli interventi adulticidi effettuati con stazione mobile di disinfestazione, dovranno essere in particolare residuali per permettere un presidio costante di lotta.

La disinfestazione è l'eliminazione di microrganismi mediante mezzi fisici e/o chimici. La ditta ECOSAN esegue le disinfezioni in locali o vani infettati con sanificazioni specifiche contro microoganismi (virus, batteri, muffe e lieviti) per ospedali, scuole, industrie alimentari, conserviere, ecc.

I principi attivi e le modalità operative dipendono dall'area da trattare e dai microrganismi da combattere.

uova-zanzaraAccanto ai sistemi di lotta veri e propri, la ditta è in grado di predisporre adeguati sistemi di monitoraggio microbiologico su superfici (tamponi e piastre a contatto). L'ambiente in cui operiamo abitualmente, città, industrie alimentari, magazzini è costantemente frequentato da numerose specie di animali infestati in particolare ratti e topi che hanno trovato, in queste strutture artificiali, l'habitat ideale per il loro prolificare.

L'urbanizzazione spinta e spesso incontrollata che nelle città ha determinato la presenza di aree dismesse, discariche incontrollate, zone industriali fatiscenti e inquinanti creano le condizioni tali per cui essi non debbano faticare per trovare vitto e alloggio; da questa prospettiva il ratto, in particolare, diventa un indicatore biologico della civiltà industriale e dei consumi.

Del resto, nelle città, i pochi predatori di questi mammiferi (cani e gatti) sono rinchiusi in appartamenti e per i randagi si adottano misure preventive sempre più restrittive.

Da ciò è chiaro come i nostri servizi riguardino oltre agli enti pubblici anche tutti i settori civili:

  • proprietà private dei singoli cittadini
  • produzione: industrie alimentari, conserviere, olearie
  • servizi: ristorazione collettiva, sanità